Tempo di lettura: 2 minuti

Caserta – Tre parlamentari casertani del Movimento Cinque Stelle escono allo scoperto dichiarando il loro “no” ad eventuale alleanze per sostenere a Caserta la candidatura a sindaco Di Carlo Marino, attuale primo cittadino del capoluogo. In una nota, i deputati Marianna Iorio, Antonio del Monaco e Nicola Grimaldi, rifiutano ogni accordo, quasi ventilando una spaccatura con quella parte del Movimento che sembra voler dialogare con Marino, anche su indicazione dei vertici romani, visto che a livello centrale M5S e Pd governano insieme.

“Da giorni, ormai – scrivono i tre deputati pentastellati del Casertano – si rincorrono voci di corridoio che parlano di alleanze, di appoggi, del sostegno che il M5S pare abbia dato a Carlo Marino, attuale sindaco di Caserta, per le prossime elezioni. Non è corretto: sono notizie inesatte – proseguono – parziali, frammentarie e assolutamente non ufficiali. Gran parte del Movimento sta dialogando da mesi con la parte sana della politica casertana, con le liste civiche che hanno seriamente a cuore il bene e il futuro della città: Marino non ne fa parte. Non vogliamo portare avanti chiacchiere inutili e gettare la gente nella confusione, in balia di errate notizie. Noi continuiamo a seguire la strada che ci ha condotti nel Movimento: la strada della trasparenza, dei valori, del servizio, della politica con la P maiuscola, sempre e comunque.

Ci dissociamo pertanto da coloro che hanno intenzione di intraprendere un percorso diverso.  Attendiamo fiduciosi di conoscere in brevissimo tempo anche il responso di Giuseppe Conte, nuovo leader del Movimento, dopo che gli abbiamo sottoposto tutte le criticità che salterebbero fuori da un’alleanza con Marino”.