Tempo di lettura: < 1 minuto

Teano (Ce) – Un dipendente di un’attività commerciale e la propria compagna, risultati positivi al Covid-19, fanno scattare l’allerta a Teano, comune del Casertano, con 35 test rapidi, tutti negativi, già praticati ai contatti indiretti e circa 20 tamponi che saranno effettuati a persone che hanno avuto contatto diretto con i contagiati; altri dieci tamponi saranno praticati su bambini d bambine che hanno avuto contatti con i la coppia.

Dalle indagini epidemilogiche dell’Asl di Caserta è emerso che i coniugi trentenni hanno avuto contatti molto stretti, con tanto di vacanze a mare e feste di compleanno, con parenti di Cremona, tra cui un poliziotto della penitenziaria, che avrebbe trasmesso loro il virus.

La situazione è tenuta sotto costante osservazione, ma al momento non desta particolare preoccupazione, anche perché le condizioni di salute dei contagiati sono buone ed inoltre, come dichiarato su facebook dal sindaco Dino D’Andrea, sono in ferie dal 25 luglio, per cui da quella data non avrebbero avuto contatti con i dipendenti dell’attività che gestiscono.