Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta – Si è concluso alle sei di stamani, con 5700 dosi di vaccino somministrate in 24 ore, l’Astra Day – il secondo in una settimana – organizzato dall’Asl all’hub della caserma Ferrari Orsi di Caserta, sede della Brigata Bersaglieri Garibaldi. Quasi tutti under 30 i vaccinati – l’età media è stata di poco inferiore ai 28 anni – con circa 300 persone che si erano prenotate ma non si sono presentate. Intanto dalle 7.30 di oggi è in corso il Moderna Day, alla Brigata Garibaldi e anche agli altri hub vaccinali dislocati nel Casertano, riservato agli over65 che si sono prenotati nei giorni scorsi (circa 4mila). 

Intanto ieri c’è stato un bel gesto di affetto verso infermieri, medici e soldati impegnato nell’Astra Day: un’associazione di ristoratori casertani, che hanno voluto restare anonimi, ha donato delle pizze per alleviare le fatiche della maratona vaccinale. Alla fine il bel gesto è stato suggellato da una foto cui alla presenza anche dei rider che hanno portato le pizze.