Tempo di lettura: < 1 minuto

Due postazioni “drive trough” per l’effettuazione di tamponi biomolecolari  sono operative da stamani in due comuni della provincia di Caserta, ovvero a Teano (nei pressi della collina di Sant’Antonio) e ad Aversa, in via Santa Lucia; le postazioni sono state installate dai soldati della della Brigata Bersaglieri Garibaldi di Caserta nell’ambito dell’ operazione Igea, fortemente voluta dal Ministro della Difesa Lorenzo Guerini con lo scopo di incrementare la capacità del Sistema Sanitario Nazionale di analisi dei tamponi biomolecolari.

Le postazioni si aggiungono a quella già attivata la scorsa settimana a Caserta all’esterno della caserma della Brigata Garibaldi, e che permette di praticare cento tamponi al giorno; i test vengono processati nel laboratorio mobile dell’Esercito, e gli esiti arrivano in 48-72 ore. Ieri inoltre un altro DtD (Drive-trough Difesa) è stato inaugurato a Napoli, presso l’Asl Napoli Centro, e presto ne saranno operativi altre tre a Salerno, a Maiori e a Battipaglia. Alle postazioni sono ammesse solo persone che hanno prenotato il tampone all’Asl.