Tempo di lettura: 1 minuto

Falciano del Massico (Ce) – Tragedia nel Casertano. Nella tarda mattinata di oggi una donna di 63 anni, Concetta Salomone, è stata trovata morta all’interno della sua abitazione, in via Castelluccio a Falciano del Massico. E’ stata una vicina di casa a trovare il corpo riverso a terra in una pozza di sangue e il cranio fracassato, così ha immediatamente allertato le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della compagnia di Mondragone e della stazione di Falciano del Massico. Secondo i primi rilievi si tratta di un caso di femminicidio; la donna infatti litigava spesso con il marito. A raccontare tutto ciò sono i vicini che hanno sentito forti urla provenire dalla casa della donna. La salma è stata trasferita all’Istituto di medicina legale di Caserta per l’autopsia. Tra le varie ipotesi in considerazione dagli investigartori anche un tentato furto andato male. Sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno ascoltando i familiari della vittima per provare a ricostruire le ultime ore di vita della donna.