- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Figurano anche Emanuele Libero Schiavone, figlio del capoclan pentito Francesco, e Francesco Reccia, figlio di Oreste, presunto esponente della criminalità organizzata locale, tra le persone a cui i carabinieri del Comando provinciale di Caserta hanno notificato dei provvedimenti cautelari nell’ambito di indagini coordinate dalla magistratura. Nei giorni scorsi, nel Casertano si sono verificati diversi episodi violenti, raid con decine di colpi d’arma da fuoco esplosi, anche ai danni dell’abitazione della famiglia Schiavone a Casal di Principe, nell’imminenza, tra l’altro, della tornata elettorale. Al momento non sono noti i reati ipotizzati nei loro confronti.