Tempo di lettura: 2 minuti

Caserta – Ci si prepara al Planetario di Caserta per l’eclissi totale di Luna più lunga di tutto il Ventunesimo secolo.

Il fenomeno inizierà intorno alle 19 di sera, quando ci sarà ancora il Sole a illuminare il cielo, ma raggiungerà comunque il suo picco dopo le 22, quando sarà buio a sufficienza per osservarlo al meglio, nuvole permettendo.

E intanto, tra scienza e suggestioni artistiche, al Planetario da mercoledì 25 luglio a domenica 29 luglio, sarà magia per adulti e piccini.

E così mercoledì 25 alle ore 21 “Vita da stella” darà spettacolo spettacolo in cupola

Giovedì 26 luglio alle 18 laboratorio / narrazione “Macchie o crateri della Luna? tra storie e scienza” adatto a partecipanti tra i 7 e i 12 anni, massimo 20 partecipanti con prenotazione obbligatoria entro mercoledì 25 luglio ore 18.


Fitto il crono programma di venerdì 27 luglio: alle 20 “Chiari di Luna, chiari di Terra”
 spettacolo in cupola, mentre alle 21.30 “Tutti a guardar la Luna nera (o rossa!)” l’eclissi coi telescopi (evento gratuito per il quale non è possibile prenotare e sarà data priorità di osservazione agli spettatori partecipanti allo spettacolo in cupola delle ore 20.

Da 21.45 alle 22.30, poi,  spettacolo di 10 min con simulazione dell’eclissi in corso in cupola, anche in caso di copertura del cielo. Anche questo appuntamento è gratuito e quindi non prenotabile (turni successivi di 47 spettatori dalle ore 22 ogni 15 min; ultimo ingresso ore 22.30)


Gran finale alle 23.15 con la replica dello spettacolo in cupola “Chiari di Luna, chiari di Terra”
 se ce ne sarà richiesta.

Sabato 28 luglio, invece, alle 18 laboratorio / narrazione “Storie di luce e di ombra” adatto a partecipanti tra i 7 e i 12 anni, massimo 20 partecipanti, prenotazione obbligatoria entro mercoledì 25/7 ore 18.
Ad incantare domenica 29 luglio alle ore 19.30 sarà “
Le fate della notte” spettacolo in cupola
adatto a spettatori tra i 5 e i 12 anni.)

Biglietto unico: 5 euro