Tempo di lettura: 1 minuto

Caserta – Moto di dignità in città a partire dall’istituto scolastico Mattei che, a pochi giorni dall’avvio in tutta Italia della raccolta firme a sostegno della proposta di legge d’iniziativa popolare che chiede la reintroduzione della materia “educazione civica” nelle scuole di ogni ordine e grado, si è mobilitato.

Già pronti, infatti, i cartelloni pubblicitari nati dalla collaborazione tra pubblico e privato. I soggetti, infatti, sono stati ideati e realizzati dai giovani componenti dell’Agenzia Mattei mentre la produzione per l’intera campagna è curata da Confindustria Caserta che ha offerto la possibilità di nuovi spazi di affissione oltre al tradizionale tabellone.

E’ se “educazione civica” significa “educazione alla cittadinanza” in un epoca storica dove valori imprescindibili sembrano vacillare, ancora più merito assume la campagna sul bene pubblico promossa in una città “del disamore” come Caserta, relegata anche dallo sport dello scarica barile, all’ultimo posto della classifica nazionale di vivibilità e decenza.