Tempo di lettura: 2 minuti

Caserta – Vittoria di misura per la Casertana nel big match contro il Casarano. Un successo importantissima che mette in chiaro le ambizioni dei falchetti che hanno fermato una big del girone.

Dominio campano nella prima frazione di gioco, la formazione di Maiuri entra col piglio giusto, crea ma non riesce a concretizzare. Al 5′ ci prova Favetta ma il suo tentativo viene ribattuto dalla difesa avversaria. Passano altri cinque giri di lancette e tocca a Cusumano ma Ianni è attentissimo. Al 15′ la rete del vantaggio pare cosa fatta, vacca, però, riesce a sciupare da ottima posizione. Per segnare la prima conclusione del Casarano bisogna attendere il 38′ con Tedesco che spara alle stelle.

La musica non cambia nella seconda frazione di gioco. Casertana subito a razzo con la palla gol che arriva al 4′ con Tufano ma è Ianni a negargli la gioia del gol. La risposta dei pugliesi non si fa attendere. Al 7′ clamorosa occasione per Atteo che batte a colpo sicuro, sulla linea, però, c’è Rainone che compie un miracolo. I pugliesi sembrano poter prendere il sopravvento e iniziano a farsi pericolosi con frequenza. Ci provano De Biase e Coria in successione, ma entrambi sbagliano. Al 30′ il punteggio cambia. Favetta viene abbattuto in area di rigore, è penalty che lo stesso attaccante trasforma. Il Casarano tenta la reazione ma sono i campani a sfiorare il gol del ko con Liccardi in due circostanze. Non ci sono altri sussulti, al Pinto la Casertana chiude con un successo importantissimo.

CASERTANA – CASARANO 1-0

Marcatori: 30′ st Favetta (rig.)

Casertana: Trapani; Di Somma; Rainone; Vacca (39′ st Chinappi); Mansour (41′ st Pambianchi); Monti; Feola; Cusumano (14′ st Maresca); Tufano; Carannante (14′ st Liccardi); Favetta. Allenatore: Vincenzo Maiuri

Casarano: Ianni; Signorelli; Coronese; Meduri; Rizzo; Sanchez; Atteo; Di Biase; Tedesco; Coria (25′ st Pipistrelli); Prinari. Allenatore: Matias Calabuig

Arbitro: Marco Marchioni di Rieti

foto tratta dalla pagina ufficiale della Casertana