Tempo di lettura: 2 minuti

Mano pesante del giudice sportivo che ha punito oltremodo la Casertana. Sanzioni pecuniarie a parte, non è stato risparmiato praticamente nessuno. Così la società rossoblù ha appena emesso un comunicato che riportiamo testualmente:

“Alla luce dei provvedimenti resi pubblici dal Giudice Sportivo in data odierna, la Casertana FC sente il dovere di intervenire per tutelare la sua immagine e il suo operato, sempre caratterizzato da civiltà e lealtà.

Scorrendo le decisioni del Giudice Sportivo si ha l’impressione che negli spogliatoi dello stadio ‘Pinto’ abbia avuto luogo chissà quale azione da parte dei dirigenti della nostra società.

Negli anni la Casertana FC ha fatto parlare di sé per cordialità e lealtà, per tale motivo non ci rivediamo in atteggiamenti “minacciosi”.

Detto ciò, questa società non nega di certo di aver manifestato il proprio dissenso al termine della prima frazione, ormai stanca di ripetute direzioni arbitrali che hanno gravato sul nostro cammino in campionato. La Casertana FC si riserva di presentare ricorso avverso a provvedimenti ritenuti eccessivi e ingenerosi”.

Di seguito le decisioni del giudice sportivo che riguardano la Casertana:

€ 1.500,00 CASERTANA perché propri sostenitori, più volte durante la gara, intonavano cori offensivi verso l’istituzione calcistica (r.c.c.).

DIRIGENTI ESPULSI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 15 MARZO 2020 E AMMENDA € 3.000,00

D’AGOSTINO GIUSEPPE (CASERTANA) Perché, al termine del primo tempo di gara, si introduceva indebitamente negli spogliatoi ed avvicinava l’arbitro per rivolgergli frasi gravemente minacciose e offensive (r.A., r.proc.fed.).

SQUALIFICA PER QUATTRO GARE EFFETTIVE E AMMENDA € 1.000,00
VIOLANTE SALVATORE (CASERTANA) per aver tenuto un comportamento reiteratamente minaccioso ed offensivo nei confronti dell’Arbitro negli spogliatoi durante l’intervallo della gara (r.A., r.proc.fed., r.c.c.).

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
GINESTRA CIRO (CASERTANA) per comportamento non regolamentare in campo durante la gara.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE
SANTORO SALVATORE (CASERTANA) per condotta scorretta verso un avversario e per proteste verso l’arbitro.