Tempo di lettura: 2 minuti

Caserta – Un avvio difficile. Due gol che in venti minuti da parte della Juve Stabia, ma poi la solita forza di reagire e lottare. La rincorsa della Casertana, però, non riesce ad arrivare alla meta. Le vespe passano con il risultato di 3-2. Per i falchi una gara dai due volti. Primo tempo non brillante, ripresa con Castaldo e soci padroni del campo. La rete di Cuppone in avvio di secondo tempo infiamma la gara; gli ospiti tentano il nuovo allungo con Marotta, ma Castaldo la riapre. L’assalto finale dei falchi culmina con l’atterramento in area ai danni di Cuppone. L’arbitro lascia correre tra le proteste. Le provano tutte i ragazzi di mister Guidi, ma il risultato resta inchiodato.

CASERTANA-JUVE STABIA 2-3

CASERTANA: Zivkovic, Santoro (1′ st Bordin), Izzillo (1′ st Varesanovic), Carillo, Ciriello, Icardi, Cuppone, Pacilli, Polito (13′ st Buschiazzo), Rillo, Longo (1′ st Castaldo). A disp.: Dekic, Bonagura, Saracino, De Sarlo, De Vivo, Matese, Matos, De Lucia. All.: Guidi 

JUVE STABIA: Farroni, Rizzo, Scaccabarozzi, Marotta (25′ st Cernigoi), Orlando (25′ st Borrelli), Mulè, Berardocco (10′ st Bovo), Troest, Vallocchia (10′ st Lia), Caldore, Fantacci (25′ st Suciu). A disp.: Russo, Gianfagna, Elizalde, Garattoni, Guarracino, Ripa, Esposito. All.: Padalino

Arbitro: Enrico Maggio di Lodi

Reti: 7′ pt Berardocco (JS) 19′ pt Vallocchia (JS), 5′ st Cuppone (C), 7′ st Marotta (JS), 22′ st Castaldo

Ammoniti: Santoro, Rizzo, Pacilli, Polito, Castaldo, Bordin, Mulè