Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta – Un latitante rumeno, Valentin Amarinei, di 38 anni, ricercato da un anno e mezzo sulla base di un mandato di arresto internazionale è stato arrestato dalla Polizia a Villa di Briano (Caserta).
L’ uomo deve scontare una condanna a 9 anni di reclusione per violenza sessuale. Nel 2010 aveva attirato con una scusa una minorenne nel bagno del locale pubblico a Bicaz, in Romania. Insieme ad un complice aveva poi violentato la ragazza. La condanna a 9 anni di reclusione era arrivata nel 2017, quando l’ uomo era stato scarcerato ed era fuggito all’ all’estero. In Italia Amarinei era stato denunciato per reati contro il patrimonio. Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Caserta lo hanno rintracciato in un appartamento di Villa di Briano, dove stava trascorrendo la latitanza grazie all’ aiuto di alcuni connazionali.