Tempo di lettura: < 1 minuto

di Marilena Natale

Aversa, blitz dei carabinieri nel comune della città normanna. I militari hanno sequestrato atti dall’ufficio tecnico cimiteriale su disposizione della Procura della Repubblica di Napoli Nord che coordina le indagini.
Gli inquirenti vogliono far chiarezza sui lavori eseguiti all’interno del cimitero normanno, sulla costruzione di nuovi loculi e sulla cessione di lotti di terreno per costruire cappelle gentilizie.

Sotto sequestro atti a partire dal 2004. L’ipotesi di reato è turbativa d’asta, turbata libertà degli incanti, falso ideologico, concussione e corruzione. Il nome degli indagati al momento è top secret, ma nel mirino della magistraturra oltre agli imprenditori sarebbero finiti tecnici e politici d riferimento.