Tempo di lettura: < 1 minuto

Mondragone (Ce) – Il sindaco Virgilio Pacifico ha chiesto all’Ufficio Tecnico del Comune di Mondragone di avviare le procedure per la risoluzione del contratto con la ditta titolare dei lavori di pavimentazione dell’area antistante il Palazzo Ducale.

“Basta! È inconcepibile che lavori che dovevano durare da cronoprogramma iniziale al massimo 100 giorni lavorativi, si siano protratti fino ad oggi senza ancora concludersi”, dichiara il primo cittadino.

“Se è vero che una parte del ritardo è stata determinata indubbiamente dalla sospensione lavori imposta per legge a causa del COVID-19, è pure vero che si tratta di un dilazione dei tempi di esecuzione delle opere alquanto grave ed addebitabile solo alla ditta, atteso che tali tempi infiniti di attuazione dell’intervento sono stati più volte contestati all’impresa dall’ufficio Tecnico dell’Ente Municipale.

Il ritardo accumulato dall’impresa nella consegna dei lavori, è incomprensibile ed ingiustificabile, pertanto ritengo che sia giunto il momento che l’Ufficio Tecnico Comunale prenda atto della situazione e si orienti per la risoluzione del contratto per gravi inadempienze da parte della ditta appaltatrice, e si avvii la procedura urgente per affidare l’ultimazione dei lavori ad una nuova impresa”.