Magliocca: “Una bella Universiade ma anche un’occasione persa”

Tempo di lettura: 1 minuto

Universiade, riceviamo e pubblichiamo un commento di Giuseppe Magliocca, presidente della Provincia di Caserta.

“Una bella Universiade. Tanto, da rappresentare una occasione colta a metà. Purtroppo.

Doveva e poteva essere una festa per tutti, si è rivelata un appuntamento scarsamente pubblicizzato a causa delle enormi difficoltà organizzative, con una partecipazione ridottissima di pubblico, insomma un evento internazionale ospitato dal territorio ma da questo sostanzialmente slegato, quasi avulso.

Sono tanti i chiaroscuri di questo evento internazionale che si chiude domani, 14 luglio.

A parte i dispetti istituzionali, ripetuti e reiterati nei mesi e settimane scorsi, tra il Comune di Napoli e la Regione Campania, i poco edificanti “cazzotti” verbali tra De Magistris e i suoi assessori, da un lato, e il presidente Vincenzo De Luca dall’altro, cosa ci rimane di questa avventura?

Per rispondere ho preferito fare una cosa semplice, dare un’occhiata alle recensioni lasciate dagli utenti sulla fanpage facebook.com/napoli2019 (175 in tutto, quando sto scrivendo, con una media di 4,6 di gradimento) che hanno frequentato e vissuto le Universiadi. E, così, a fronte di alcuni commenti positivi o entusiastici emerge l’altra faccia della medaglia (decisamente, di cartone), in particolare dal 3 luglio ovvero dall’inizio delle gare con gli utenti che scrivono e segnalano tutta una serie di criticità”.