Tempo di lettura: < 1 minuto

Macerata Campania (Ce) – I poliziotti del commissariato di Santa Maria Capua Vetere hanno arrestato un 23enne, M.C., residente a Macerata Campania, provincia di Caserta, su ordine del Gip del locale Tribunale con l’accusa di stalking ai danni della ex compagna.

Il giovane stava attuando una vera e propria persecuzione attraverso pedinamenti, minacce, continue telefonate e addirittura aggressioni poichè in alcuni casi era arrivato anche a picchiarla. Già nello scorso mese di giugno, il persecutore era stato raggiunto dal divieto di avvicinamento; un mese dopo arriva la condanna in primo grado ad una pena di un anno e mezzo (con sospensione condizionale) sempre per stalking.

Ma i provvedimenti non hanno intimorito il 23enne che ha continuato anche i mesi successivi con i suoi atti persecutori nei confronti della ragazza. Per questo motivo la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha chiesto e ottenuto dal Gip la carcerazione preventiva per M.C..