Un minuto di silenzio sui campi della C in memoria di Renato Cipollini

Un minuto di silenzio sui campi della C in memoria di Renato Cipollini

Tempo di lettura: 1 minuto

La Lega Pro ha disposto che prima di tutte le gare di campionato di Serie C, in programma dal 16 al 18 marzo, venga effettuato un minuto di raccoglimento in memoria di Renato Cipollini, ex portiere e dirigente sportivo che ha rivestito anche il ruolo di Direttore Generale della stessa Lega Pro. Renato Cipollini, nato a Codogno, si è spento nella notte, a 73 anni, a Ferrara, a causa di un malore, lasciando la moglie Grazia e i figli Enrico e Fabio. Da giocatore, Cipollini aveva difeso i pali di Fiorentina, Empoli, Spal, Brescia, Como, Atalanta eInter con cui vinse lo scudetto nel 1980. Al termine della carriera molti lo ricorderanno in carica al Bologna, sotto la gestione Gazzoni, in qualità di direttore organizzativo e segretario generale, fino a rivestire l’incarico di presidente.


Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti