Tempo di lettura: 2 minuti

San Nicola la Strada (Ce) – Nella serata di ieri, i Carabinieri del Comando della Stazione di San Nicola la Strada hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di D.V.A., per i delitti di maltrattamenti contro i familiari e lesioni personali plurime aggravate.

Il provvedimento restrittivo è l’epilogo di un’indagine iniziata dalla denuncia della vittima, nel mese di giugno di quest’anno, da cui è emerso che l’indagato si era reso autore di numerosi maltrattamenti, ai danni della moglie, sin dall’inizio del matrimonio celebrato nel 2006.

Spesso le vessazioni e violenze sfociavano anche in feroci aggressioni fisiche, persino durante la gravidanza e alla presenza delle figlie minori. La donna, oltre a riferire gli episodi di violenza fisica che le hanno procurato la frattura di alcune costole, la perdita di sensi e numerose escoriazioni, ha riferito di essersi salvata per puro caso dai tentativi dell’uomo di investirla, nelle rare volte in cui usciva di casa. E ancora, minacce, insulti in presenza delle figlie minori. 

Visto il pericolo di reiterazione di tali condotte, alla luce della personalità dell’indagato dimostratosi incapace di controllare i propri impulsi aggressivi, si è reso necessario l’adozione del provvedimento cautelare.