Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta – “Ci troviamo in quella che è un’azienda confiscata alla mafia, e che è stata restituita alla legalità, per cui le mostre che vengono organizzate qui, anche a titolo gratuito, possono far cogliere ancora di più ai cittadini il valore sociale di una struttura come questa“. Così il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese intervenuta a Trentola Ducenta (Caserta) al centro commerciale Jambo per l’inaugurazione della mostra fotografica “Diego Armando Maradona, il riscatto sociale attraverso lo sport“.

Il centro commerciale di Trentola Ducenta è di proprietà della società ‘Cis Meridionale srl‘ le cui quote sono state in parte definitivamente confiscate e in parte sequestrate nell’ambito del procedimento penale a carico di Michele Zagaria, boss dei Casalesi arrestato a dicembre 2011 all’interno di un bunker costruito sotto un’abitazione di Casapesenna, in provincia di Caserta. Nel dicembre del 2017 la gestione della società e quindi del centro commerciale è stata affidata dall’Agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati a Salvatore Scarpa in qualità di amministratore unico.