Tempo di lettura: 2 minuti

Un’immagine di pura e sincera bellezza: una ragazza che sembra appena uscita dall’acqua, con un vestito bianco che la fascia, guarda in camera, addenta una mozzarella e cerca di dire qualcosa.

Inizia così il nuovo spot video realizzato da Casa Surace per il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana DOP. Senza spoilerare altro, è pronto l’ultimo frutto della sinergia creata con il gruppo di attori campani che hanno fatto della simpatia e dell’omaggio alle tradizioni del Sud la loro forza. Un video che rispecchia in pieno lo stile del gruppo, con la partecipazione straordinaria di nonna Rosetta. Un lavoro che restituisce tutti i valori della bufala campana DOP: bellezza, bontà, emozione e desiderio, e anche purezza, come è il candido vestito della ragazza. Lo spot da oggi è al centro della campagna di comunicazione autunnale del Consorzio di Tutela che ha scelto il web (i principali siti di informazione italiani e i social media) come canale privilegiato per la diffusione di un contenuto pronto a far sorridere gli utenti, ma anche a farli riflettere sull’importanza di scegliere la qualità in tavola, soprattutto in un periodo storico mai vissuto prima, che ha fatto emergere nuovi stili di vita.
 
E la mozzarella di bufala campana DOP è anche al centro di un altro progetto firmato Casa Surace, lo «Staisciupacco», la versione d’eccellenza del famoso «pacco da giù», che soprattutto gli studenti meridionali fuori sede ben conoscono e apprezzano. E’ stato infatti costruito un paniere di bontà del Sud con al centro la Bufala DOP. In centinaia sono già andati a ruba e così si contribuisce a creare anche conoscenza e consapevolezza dell’autentico «Made in Italy» agroalimentare, anzi «Made in Sud».