Tempo di lettura: 1 minuto

Aversa (Ce) – Un paziente è stato lasciato a terra dagli infermieri con la flebo attaccata al braccio. E’ accaduto al pronto soccorso dell’ospedale ‘Moscati’ di Aversa. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli, il quale dopo una segnalazione di un cittadino ha provveduto ad inviare una nota all’Asl “per chiedere se l’immagine che abbiamo ricevuto è vera” (foto in basso). “Qualora arrivasse la conferma – continua il consigliere – saremmo di fronte ad una vergogna senza precedenti, e chiederemo provvedimenti disciplinari severissimi”. 

“Ci è stata inviata una foto che, secondo il segnalante, è stata realizzata presso il Pronto Soccorso dell’ospedale Moscati di Aversa che mostra un paziente disteso a terra, all’interno di una stanza, con la flebo attaccata al braccio. Secondo la persona che ci ha inviato la foto – si legge nel post-denuncia di Borrelli – il protagonista dell’immagine sarebbe arrivato al Pronto Soccorso alle 9,00 di martedì e sarebbe stato sistemato a terra dagli stessi operatori sanitari, che lo hanno tenuto lì fino al pomeriggio inoltrato, serva fornirgli alcun tipo di assistenza, tanto che il poverino avrebbe finito per urinare in quella posizione, bagnandosi i vestiti”