Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta – “Dopo aver prorogato di tre mesi i piani terapeutici la Regione Campania avvia la sperimentazione della telemedicina per i pazienti diabetici“. Lo annuncia il presidente della commissione Sanità del Consiglio regionale della Campania Stefano Graziano.
L’obiettivo è ridurre al minimo gli spostamenti di chi riceve assistenza per questa patologia nell’ambito delle misure di contenimento del contagio da Coronavirus. I pazienti potranno mettersi in contatto con i propri centri di riferimento o nel caso di nuovi pazienti a quelli più vicini al proprio domicilio, consultando l’elenco sui portali delle aziende sanitarie di appartenenza.
Inoltre – aggiunge Graziano – è stata data disposizione alle Aziende sanitarie di costituire le Unità speciali di continuità assistenziale per assistere i pazienti Covid che non necessitano di ricovero e i casi sospetti. Queste strutture avranno un’organizzazione flessibile a secondo delle necessità epidemiologiche e sanitarie dei rispettivi territori, rappresentando un punto di raccordo con i medici di base sotto il coordinamento dei Dipartimenti di prevenzione collettiva“.