Tempo di lettura: 2 minuti

Caserta – “La famiglia ha molte responsabilità verso i minori e deve assumersi il compito di farli sentire protetti, di non lasciarli soli e, soprattutto, di renderli sapienti costruttori della società di domani“, sono queste le parole dei Anna Di Mauro, avvocato e presidente della sezione di Caserta dell’Associazione Donne Giuriste Italiane (ADGI) in calce al convegno La solitudine del minore e l’emergenza educativa, profili giuridici e psico-sociali organizzato ieri pomeriggio online sulla piattaforma della Fondazione «Elio Sticco» di Santa Maria Capua Vetere.

L’evento – patrocinato da UNICEF ItaliaANSPI Nazionale (associazione che raccoglie il più grande numero di oratori in Italia), Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo (LIDU) e Rotary Club Caserta «Luigi Vanvitelli» – ha visto la partecipazione di un nutrito e qualificato parterre di relatori che hanno affrontato la problematica a cui è stato dedicato il convegno partendo dai profili giuridici e dalla storia del diritto, passando per la pratica e la deontologia dell’esercizio legale e fino ai risvolti psicosociali.

“La politica sembra aver messo da parte il ruolo e la responsabilità verso i più giovani – ha concluso la presidente Di Mauro – ed è un nostro impegno fare in modo che i più piccoli, e più fragili, ricevano non solo le dovute attenzioni ma siano al centro di ogni progetto anche e soprattutto nei momenti di maggiore difficoltà come questa pandemia”.