Tempo di lettura: 3 minuti

Caserta – #discorsiindivenire, la rassegna letteraria itinerante, nata da un’idea di Alessia Guerriero, dopo la battuta di arresto, dovuta alle restrizioni per il Covid19, in collaborazione con il Patto per la Lettura della Città di Caserta, riprende la programmazione dei suoi eventi nei luoghi non convenzionali. Il 23 luglio a partire dalle ore 20:00, ad ospitare la rassegna sarà il giardino del ristorante Il Cortile, di Via Galileo Galilei, 24 di Caserta, un luogo elegante e spazioso, dove si potranno rispettare le regole dettate dal distanziamento sociale e trascorrere qualche ora in allegria ed in compagnia di liberi versi.

L’occasione è data dalla presentazione di Terra Somnia Editore, una casa editrice indipendente di recente costituzione e che opera tra il Salento, Caserta e Napoli, con una proposta editoriale che già presenta una chiara e ben definita linea identitaria e culturale. Nell’occasione sarà presentato, in anteprima, il volume “Istanze Poetiche. Fottutissimi pensatori in liberi versi”, che è il primo libro, fuori collana, con il quale la giovane casa editrice si presenta ai lettori e al mercato editoriale. Un libro scritto a quattro mani dalla stessa Alessia Guerriero e da Paolo Miggiano ed illustrato da altrettante quattro mani, quelle dei giovani talenti Arianna e Oreste Montinaro, che con il loro PLAM collective di Ferrara, hanno curato l’accattivante copertina e seguiranno l’intero progetto grafico della casa editrice.

I liberi versi di Alessia Guerriero e di Paolo Miggiano non hanno alcuna pretesa di essere annoverati come poesia, anche se il critico d’arte casertano, Enzo Battarra li ha già definiti “brividi lessicali”. “Istanze Poetiche” sono liberi versi, nati per “tenere in vita” mondi interiori perduti nel tempo, ricordi strappati, vite interrotte troppo presto. Nate come richieste d’ascolto, le “Istanze” di Alessia Guerriero hanno preso forma e senso giorno dopo giorno fino a incontrare il realismo di Paolo Miggiano. Le parole di Alessia Guerriero e Paolo Miggiano hanno cominciato a dialogare poeticamente sulle cose del mondo fino a farsi “tradurre” dalla creatività di Arianna Montinaro e Oreste Montinaro.

Con gli autori, parteciperanno la scrittrice Vincenza Alfano, che ha curato la prefazione al libro, l’Assessore alla Cultura della Città di Caserta, prof.ssa Lucia Monaco ed il critico d’Arte Enzo Battarra.

Al termine, calici alzati a dare il benvenuto a Terra Somnia Editore ed al suo primo libro. 

BREVE SCHEDA DEL LIBRO

L’incontro tra due liberi pensatori e due giovani creativi è il risultato di Istanze Poetiche: una raccolta illustrata in liberi versi sui generis. Essa dà vita ad un gioco imperfetto di parole immaginate prima ancora di essere costruite, secondo un’architettura di suono e di senso.

Le Istanze Poetiche, tenute nei taccuini di Alessia Guerriero e nel cassetto di Paolo Miggiano, trovano spazio in un alternarsi di versi, fondendosi come se non ci fosse un confine alle loro singole individualità.

Come operai della parola, Paolo Miggiano descrive poeticamente, Alessia Guerriero astrae poeticamente, dando corpo e forma ai loro liberi versi, mentre l’indispensabile e prezioso tratto di Arianna e Oreste Montinaro ne coglie l’essenza, restituendo alla parola una dimensione creativa e onirica.