Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta –  Si sono presentati alla porta di casa di un 99enne e spacciandosi per carabinieri si sono fatti aprire. Poi hanno scaraventato l’anziano a terra e si sono impossessati della somma di 1200 euro in contanti, trovata in un cassetto della camera da letto. Il fatto è accaduto a Calvi Risorta (Caserta). Scattato l’allarme, uno dei presunti rapinatori è stato arrestato dai carabinieri: si tratta di un 27enne del posto. E’ stato bloccato nel piazzale di un vicino centro commerciale. Il presunto complice si è dato alla fuga, il 27enne che alla vista dei carabinieri ha tentato di disfarsi della refurtiva. La somma in denaro è stata restituita alla vittima che non ha riportato lesioni.