Tempo di lettura: < 1 minuto

Da Caserta a Gallipoli (Lecce) all’insegna del mare e dello scambio culturale.  Sono approdate al Castello di Gallipoli, infatti,  le nove tele dell’Hackert  raffiguranti i porti pugliesi del Regno di Napoli  custodite dalla Reggia di Caserta tra le sue collezioni.

Gallipoli, Barletta, Bisceglie, Brindisi, Manfredonia, Monopoli, Otranto, Taranto e Trani nelle opere realizzate dall’artista tedesco Jakob Philipp Hackert su commissione di re Ferdinando IV di Borbone che, nella primavera del 1788, affidò al “pittore ufficiale di corte” l’incarico di ritrarre in dipinti e disegni tutti i porti pugliesi. 

La mostra, dal titolo “I porti del re”  e prodotta dal Castello di Gallipoli in collaborazione con la Reggia di Caserta, è arricchita anche dalla mostra fotografica “Alle porte del mare” dedicata agli 800 chilometri di costa pugliese.