Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta – L’Agenzia regionale per l’ambiente (Arpac) ha avviato il monitoraggio per misurare le concentrazioni di diossine e altre sostanze tossiche nell’area interessata dall’incendio che oggi è divampato nell’area industriale di TeverolaCarinaro. Una squadra di tecnici del Dipartimento di Caserta è intervenuta alle ore 16 e, dopo un sopralluogo, ha posizionato un campionatore ad alto volume a circa 200 metri dall’azienda oggetto dell’incendio, un sito di produzione di componenti plastiche per automobili. Il campionatore è posizionato in direzione nord-est (direzione prevalente della nube e di maggior ricaduta al momento dell’intervento), i risultati del monitoraggio saranno diffusi non appena disponibili. L’Agenzia sta valutando di posizionare a breve un laboratorio mobile per integrare il monitoraggio della qualità dell’aria nel territorio interessato dall’incendio. Per completare il quadro dei dati disponibili, potranno essere utilizzati anche i risultati forniti dalle stazioni di monitoraggio stabilmente operative, tra cui quella di via San Lorenzo nel comune di Teverola.