Tempo di lettura: < 1 minuto

Aveva tentato di rubare i cavi in rame di una cabina di alta tensione dell’Enel. E’ stato folgorato dall’alta tensione ed è morto sul colpo. Si tratta di una cittadino rumeno di 26 anni che intorno alle 2 di notte, lungo la strada provinciale  49 Villanova  Cesarano di Caiazzo, è stato trovato morto dai carabinieri della locale stazione. Il cadavere si trovava a margine della carreggiata. Il 26enne Badescu Costantin Valentin, in seguito ai primi accertamenti è risultato avere, sul corpo, segni di ustione. Grazie ai riscontri dattiloscopici si è poi scoperto che il rumeno era in Italia senza fissa dimora già da qualche anno.
Sul caso stanno indagando anche i carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale di Caserta. L’esame autoptico sul corpo, ad opera del medico legale, è previsto per domani mattina. Indagini sono in corso per rintracciare eventuali complici.