Tempo di lettura: 2 minuti

Santa Maria a Vico (Ce) – Un pop che strizza l’occhio al cantautorato, il FineTormentone Tour è una grande festa di interazione con il pubblico. Il concerto allo Smav di Santa Maria a Vico ha mostrato l’essenza di Scarda: semplicità e spontaneità da vendere e tanto da raccontare. La sua ironia e il ritmo delle sue canzoni hanno coinvolto e conquistato il pubblico presente. Nicola Scardamaglio, in arte Scarda, è un giovane cantautore calabrese che ricorda per voce e stile il suo conterraneo Brunori.

Col suo primo album “I piedi sul cruscotto” ha attirato l’attenzione della critica. I suoi testi descrivono con iperrealismo le difficoltà della vita. Il 2014 è l’anno della svolta: riceve le candidatura ai David di Donatello per la colonna sonora del film “Smetto quando voglio” e alla Targa Tenco 2015. Inizia a girare così per tutta Italia.  Nel 2018 esce il disco della maturità “Tormentone”, un album leggero e piacevole da ascoltare.

Ed è con questo suo secondo lavoro che Scarda si è presentato al pubblico di Santa Maria a Vico, raccontando l’adolescenza, gli amori che arrivano e quelli che finiscono. Tra i brani cantati anche i nuovi singoli Distrutto e Tropea, che anticipano il prossimo disco che Scarda registrerà dopo la fine del tour. 

di Giuseppe Di Martino