Tempo di lettura: 2 minuti

Questa mattina, alla presenza delle Autorità civili e militari, è stata inaugurata la Sezione di Santa Maria Capua Vetere dell’A.N.F.I., Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia, con sede nella Piazza Mazzini della cittadina sammaritana.

La giornata di festa per le Fiamme Gialle casertane è iniziata alle ore 9:30 presso il Duomo cittadino dove è stata celebrata una Santa Messa nel corso della quale il Cappellano Militare Don Gerardo Sangiovanni ha proceduto alla benedizione della bandiera nazionale, affidata nelle mani del Presidente dell’istituenda Sezione A.N.F.I., Brigadiere Capo in congedo Giuseppe Madonna.

A seguire, sulla piazza antistante il Duomo, alla presenza delle Autorità e della cittadinanza intervenuta, nonché delle rappresentanze istituzionali ed associative locali, è stata celebrata la cerimonia dell’alzabandiera ed è stata deposta una corona di alloro al monumento dei caduti.

Successivamente il corteo dei partecipanti ha raggiunto la vicina piazza Mazzini dove è avvenuto il taglio del nastro e l’intitolazione della Sezione alla memoria del Finanziere Ermanno Vessella, militare nato nella città sammaritana ed insignito della Medaglia di Bronzo al Valor Militare per essere stato vittima in Eritrea nel 1949 di un vile attentato.

Madrina della cerimonia è stata la vedova del Finanziere Vessella che, dopo il rituale taglio del nastro, ha scoperto anche una targa commemorativa alla presenza del Presidente Nazionale dell’A.N.F.I., Generale di Corpo d’Armata in congedo Umberto Fava e del Comandante Regionale Campania della Guardia di Finanza, Generale di Divisione Virgilio Pomponi.

Oltre al Sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Avv. Antonio Mirra, hanno dato lustro all’evento con la loro presenza anche il Prefetto di Caserta, dott. Raffaele Ruberto, il Presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dott.ssa Gabriella Maria Casella, il Procuratore Capo della Procura presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dott.ssa Maria Antonietta Troncone, il Questore di Caserta, dott. Antonio Borrelli.

Da oggi i soci della istituita Sezione A.N.F.I. avranno un luogo di incontro dove rafforzare i sentimenti di amicizia e mantenere viva la memoria storica dei valori acquisiti durante il servizio attivo nel Corpo, promuovendo sul territorio iniziative sociali, nonché partecipando ad attività di volontariato, di protezione civile e di sicurezza urbana.