Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta – “Ti sparo in faccia”. Così un 42enne ha minacciato la moglie, venendo poi arrestato dai carabinieri. È  accaduto  a Frignano, nel Casertano.

L’uomo, già nel 2013, era stato arrestato per maltrattamenti proprio nei confronti della moglie. All’inizio di quest’anno, l’uomo, che lavora solo saltuariamente come operaio, ha iniziato nuovamente a discutere e litigare con la moglie, perché la donna, che fa la badante, non voleva cedere alle sue continue richieste di denaro.

I militari, intervenuti su richiesta della donna, hanno rinvenuto e sequestrato un fucile artigianale illegalmente detenuto, privo di matricola e 35 cartucce, nonché una carta d’identità valida per l’espatrio ma contraffatta. Il 42enne è stato condotto al carcere di Santa Maria Capua Vetere.