Tempo di lettura: 1 minuto

Cellole (Ce) – Dopo gli sversamenti illeciti all’interno del canale Trenta Palmi sono in corso le operazioni di bonifica. Una grossa autocisterna sta aspirando i liquidi galleggianti che sono stati fermati da una sorta di diga appositamente predisposta. La denuncia di sversamenti di liquami è arrivata dall’associazione ambientalista e animalista ‘Big Brother’ che nella notte ha allertato i carabinieri, intervenuti prontamente sul posto.

Poco si è potuto fare durante le ore notturne ma, nonostante la scarsa visibilità, è subito apparso evidente che erano state immesse nel canale sostanze illecite che producevano un olezzo nauseabondo. Dalle prime ore del mattino sono cominciate le operazioni di bonifica coordinate da Tommaso Fusco, nuovo caposettore all’Ambiente del comune di Sessa Aurunca.

Il caposettore Fusco – dichiarano gli attivisti di Big Brother – ci ha garantito che tutto il materiale verrà aspirato e che nulla raggiungerà il fiume Garigliano“.