Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta – ‘Action day’ interforze nella ‘Terra dei Fuochi’, in particolare nei comuni di San Giovanni Barra (Napoli) e Portico di Caserta (Caserta). L’attività rientra nell’ambito dei controlli straordinari del territorio finalizzati al contrasto dei reati ambientali programmati dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della Cabina di regia “Terra dei Fuochi”, e realizzati con il coordinamento delle prefetture di Napoli e Caserta. In azione nei due comuni 27 equipaggi per un totale di 67 appartenenti alle forze dell’ordine, all’esercito, alle polizie locali e all’Arpac. Al termine dei controlli sono state sequestrate per gestione illecita di rifiuti tre piccole attività imprenditoriali; sono state poi denunciate quattro persone e sequestrate oltre due chilometri quadrati di aree dove erano stati abbandonati illecitamente rifiuti. Un drone ambientale ha poi sorvolato il campo rom di San Giovanni Barra, accertando che le aree che prima venivano adibite a siti d’incendio oggi non mostrano tracce.