Tempo di lettura: < 1 minuto

C’erano anche dei medici tra le 27 persone sorprese dalla Polizia di Stato a ballare in un locale tra Aversa e Lusciano, nel Casertano; tutti sono stati sanzionati, mentre il locale è stato chiuso e per il titolare scatterà una maxi-multa. A provocare l’intervento dei poliziotti del Commissariato di Aversa guidati dal dirigente Vincenzo Gallozzi, che già aveva predisposto servizi di controllo anti-assembramenti, è stata una telefonata, che segnalava una festa da ballo; la segnalazione ha trovato conferma, perché in effetti gli agenti si sono trovati di fronte decine di persone che si scatenavano al ritmo di musica; la sorpresa era che non si trattava di adolescenti, ma di adulti, quasi tutti professionisti; oltre a medici c’erano avvocati, commercialisti. I poliziotti hanno sanzionato in strada altre cinque persone.