Tempo di lettura: 3 minuti

Caserta – E’ tra le notizie più attese dagli automobilisti di Caserta e non solo: partiranno lunedì prossimo, 27 agosto, i lavori per il rifacimento e la riqualificazione di via San Leucio, arteria di fondamentale importanza per chi proviene dall’Alto Casertano e il cui manto stradale versa in condizioni di particolare criticità.

A comunicarlo è il Comune di Caserta che annuncia la chiusura al traffico di via San Leucio, ad eccezione dei residenti e dei mezzi di soccorso e nel tratto compreso tra via Francesca Laura Morvillo (la strada che conduce verso Casagiove) e via Tenga, dal 27 agosto al 12 settembre. Per chi proviene da Casagiove, il traffico sarà deviato sulla Variante Anas, mentre per chi arriva da Castel Morrone (eccetto i mezzi con massa a pieno carico superiori a 3,5 tonnellate) ci sarà una deviazione su via Tenga.

Gli interventi non riguarderanno il solo manto stradale, ma prevedono la realizzazione di opere ex novo, tali da scongiurare il riproporsi in futuro di nuove criticità strutturali. In particolare, si opererà sul sistema fognario, le caditoie e saranno realizzate le zanelle.

Una volta terminati i lavori in via San Leucio, a settembre partiranno le ulteriori riqualificazioni di via Fanin (la strada che da viale Douhet porta a via Passionisti), via Iaselli (parco Cerasole), via delle Querce (nell’intersezione con il sottopasso “De Angelis”), via Giotto (tratto compreso tra via G.M. Bosco e via Botticelli), via Settembrini, via Botticelli e via Patturelli, nel tratto particolarmente accidentato compreso tra via Ceccano e via Ferrara.

Il progetto mira a migliorare la qualità delle strade, tutelando le generali condizioni di sicurezza dei cittadini attraverso un intervento sulle arterie con un manto stradale particolarmente danneggiato. Questi lavori di manutenzione straordinaria costituiscono un primo e importante atto per quel che concerne la riqualificazione delle strade, i cui problemi di manutenzione risalgono ormai a molti anni fa.

“Con questo progetto – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – diamo il via ad un più ampio programma di rifacimento delle strade cittadine. Partiamo con via San Leucio, che versa in condizioni di particolare criticità e che costituisce un’arteria strategica per chi proviene dall’Alto Casertano e per chi intende raggiungere il nostro magnifico Belvedere. Saranno realizzati interventi non solo sul manto stradale, ma anche su fogne, caditoie e zanelle. Negli ultimi vent’anni mai erano state assunte iniziative così significative su quest’area. A settembre, poi, lavoreremo al rifacimento di altre strade importanti di Caserta, in attesa di poter coprire tutte le zone, dal centro alle periferie. Nonostante le pesanti difficoltà sotto il profilo economico-finanziario, stiamo intervenendo e gradualmente restituiremo il decoro a tutte le strade della città”.