Tempo di lettura: 1 minuto

Milano – La storia è di un anno fa, l’arresto è di ieri e l’interrogatorio è fissato per oggi. Questi i punti cardine di una violenza sessuale della quale sono accusati due cugini di origine casertana che sarebbe avvenuta nell’agosto del 2018 nei pressi di una discoteca all’Idroscalo di Milano. In carcere, dopo la denuncia della donna, F.F. di 26 anni e A.M. di 32 anni. Nei guai anche un amico dei due cugini, un minorenne per il quale procederà la magistratura minorile, che avrebbe filmato la scena. Le violenze sarebbero avvenute prima in un casa dopo la nottata in discoteca e poi in un’auto. La ragazza ha anche denunciato la possibilità di essere stata “drogata” dopo aver bevuto un cocktail, data la sua condizione di poca lucidità e stordimento accusati dopo essere entrata nella macchina dei tre ragazzi. Come detto, i due arrestati saranno interrogati dal gip oggi, il 26enne è detenuto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere e il 32enne a Milano.