I venticinque anni del web ed il passaggio all’informazione online

I venticinque anni del web ed il passaggio all’informazione online

lettura in 2 min

Dopo due anni in cui era stato usato solo dalla comunità scientifica, il 30 aprile 1993 il CERN decise di mettere il WWW a disposizione di tutti rilasciandone il codice sorgente in pubblico dominio. Negli anni successivi la nuova tecnologia conobbe un veloce e ampio successo, in virtù della possibilità offerta a chiunque di creare pagine web, dell’efficienza del servizio e, non ultima, della sua semplicità. Con il successo del Web ha inizio la notevole crescita e diffusione di Internet degli anni 2000-2010, nonché la cosiddetta “era del Web”.

Soprattutto grazie a quella “scoperta” esistono i siti di informazione ed esistiamo noi di anteprima24. Le testate on-line, col tempo, hanno cambiato l’informazione, mettendo in crisi l’editoria cartacea che non vive certamente un momento facile, soprattutto per quanto concerne il quotidiano tanto che molte storiche testate da rotativa hanno switchato verso il mondo del web. L’imminenza della notizia è il vero gioco delle parti, le fake news sono il rovescio della medaglia che con l’appoggio dei social sono diventate una vera bomba ad orologeria. Ed è probabilmente questa la vera sfida dell’editoria: fare cernita tra un coacervo di testate che sono sorte come funghi senza rispettare le basilari regole dell’informazione con l’unico intento del… clic. 


Commenti