Tempo di lettura: < 1 minuto

Un giovane di 27 anni di origini azere è stato denunciato, dalla polizia municipale di Reggio Emilia, con l’accusa di aver deturpato diversi edifici storici della città con scritte d’amore indirizzate in realtà a se stesso. Gli inquirenti hanno trovato la giacca rossa indossata dal 27enne durante i raid con la bomboletta spray. Il ragazzo dovrà provvedere alla ripulitura dei muri imbrattati.