Malesia: esplode il cellulare, perde la vita un uomo

Malesia: esplode il cellulare, perde la vita un uomo

lettura in 1 min

Perde la vita a causa del cellulare. In Malesia, un uomo è morto dopo che il suo dispositivo portatile è improvvisamente esploso. Nazrin Hassan, manager e ceo della società finanziaria Cradle Fund Sn Bhd, aveva il cellulare in carica appoggiato sotto al cuscino e questo è improvvisamente esploso, provocando la sua morte. A dare l’allarme è stato un ventitreenne studente universitario proprietario di casa che è stato svegliato nella notte dalle fiamme. Sulla scomparsa dell’uomo, che lascia quattro figli, si stanno svolgendo le indagini del caso per appurare in maniera più precisa quanto accaduto. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il dispositivo sia esploso per il surriscaldamento, provocando un trauma alla testa dell’uomo. Non è escluso che l’uomo sia morto per intossicazione da fumo o per le ustioni e non per un trauma.


Commenti