Tempo di lettura: < 1 minuto

Un gesto fatale quello compiuto da un thailandese di 55 anni della provincia di Sukothai,. L’uomo, Sawan Tabklai, ha infatti trovato un pitone di oltre sei metri ma invece di ucciderlo o di liberarlo altrove, lontano dalla sua abitazione, ha deciso di “conservarlo”. Il rettile è stato posto in una teca di vetro e quando ha avuto l’occasione non si è lasciato impietosire dal gesto compassionevole. Il serpente si è avventato contro l’uomo e lo ha ucciso strangolandolo. Quando Tabklai ha alzato il coperchio, il pitone gli ha prima morso un braccio e poi si è arrotolato intorno al collo soffocandolo. Inutili i soccorsi della sorella e dei medici che, giunti sul posto, hanno potuto solo constatarne il decesso. Il pitone è stato catturato dagli agenti che lo hanno messo in un sacco per ucciderlo.