Tempo di lettura: 2 minuti

Torre del greco (Na) – Aggressione a Torre del Greco. È stato aggredito a calci e pugni mentre era in auto il consigliere comunale della Lega di Torre del Greco, Mario Buono.

L’episodio – secondo quanto si è appreso – non riguarderebbe però l’appartenenza al partito di Salvini, né la recente visita del leader della Lega nella città vesuviana, oggetto della contestazione dei Centri sociali nel corso di un comizio. Ciò nonostante l’episodio è arrivato ai vertici nazionali della Lega, suscitando la condanna dello stesso Salvini.

Stando a quanto emerso dalle indagini, il consigliere della Lega Buono sarebbe stato costretto con la violenza a scendere dall’auto in via Roma, e poi malmenato da un soggetto non ancora identificato che gli avrebbe contestato l’interessamento, nella sua qualità di consigliere comunale, per un’area usata come parcheggio nella vicina via Colamarino, chiusa dopo l’intervento del consigliere comunale.

Buono è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale Maresca e giudicato guaribile in 5 giorni. Il consigliere comunale ha presentato denuncia al commissariato di polizia di via Sedivola e al momento sul caso indaga la polizia.

Il leader della lega, Matteo Salvini non ha ignorato l’aggressione e ha commentato: “È l’ennesimo episodio di intolleranza contro il primo partito italiano, dopo altre aggressioni fisiche, minacce ai locali che ospitano pranzi e cene di nostri militanti, danneggiamenti alle sedi, disordini ai comizi. Ripeto la domanda al ministro dell’Interno: l’opposizione a Conte-Pd-5Stelle-Renzi può fare campagna elettorale?”.