Tempo di lettura: 2 minuti

Ercolano (Na) – Parte da Ercolano, il progetto di Italia Viva “un albero per ogni iscritto”. Questa la promessa, all’esordio del neo partito di Matteo Renzi a favore dell’ambiente. Oggi diventata realtà nel comune alle porte di Napoli Est.

Questa mattina nella cittadina vesuviana sono stati infatti piantati un centinaio di alberi nei pressi del caseggiato di via Cupa Viola, a ridosso del giardino della scuola “Rodinò”. A partecipare all’evento insieme al sindaco renziano Ciro Buonajuto, tanti bambini delle scuole ercolanesi con docenti e genitori al seguito.

Altri 10mila alberi saranno successivamente piantati nell’area del Parco Nazionale del Vesuvio.  Con l’obbiettivo di ripristinare il polmone verde di Napoli, che negli scorsi anni è stato più volte martoriato dagli incendi.

Oggi da Ercolano abbiamo cominciato a mantenere quella promessa – afferma Buonajuto – e presto tanti nuovi alberi verranno piantati in tutta Italia.”

Al sindaco di Ercolano segue il commento del coordinatore nazionale di Italia Viva, Ettore Rosato ai microfoni dell’Ansa: ”Dopo Firenze il primo Comune è stato proprio Ercolano e iniziamo dal Vesuvio per lanciare un messaggio netto e chiaro a sostegno dell’ambiente in un territorio che nel 2017 venne devastato dagli incendi. Proseguiremo questa iniziativa in tutta Italia mantenendo fede a quella promessa: per ora sono circa 25mila, ma contiamo di crescere e piantare ancora tanti alberi”.