Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Ancora un albero a rischio crollo, scatta il nuovo allarme a Posillipo. A causa di grosso pino ritenuto pericolante da ieri sera via Manzoni è chiusa al traffico veicolare. Pesanti le ripercussioni sulla circolazione, con la linea C31 che è stata tra l’altro per il momento sospesa. Sul posto sono al momento presenti, oltre agli agenti della polizia locale che stanno presidiano l’area, anche i tecnici del Comune di Napoli al fine di capire il da farsi. 

Il pino in questione si trova proprio davanti al civico 122 di via Manzoni. Nei giorni scorsi erano stati proprio i residenti della zona a segnalare a più riprese la sospetta e non proprio rassicurante inclinazione del pino. E così, dalle 22 di ieri, il tratto di strada interessato dalla presenza dall’albero è stato transennato e chiuso alle auto. Sospesa per cause di forza maggiore la linea C31 che serve in quartiere, l’Anm ha quindi istituito un bus navetta con il seguente percorso: capo Posillipo, via Manzoni (Palazzo delle Colonne), via Orazio, via Stazio per uscire di nuovo in via Manzoni dopo la funicolare, corso Europa. Allo stato attuale non è ancora chiaro quale sarà il futuro del pino malconcio: il rischio, comunque, è che dopo la tempesta di vento della scorsa settimana si profili un nuovo abbattimento. L’ennesimo. Lo stesso assessore agli Affari generali della Municipalità 1, Fabio Chiosi, pochi giorni fa aveva denunciato che gli alberi «da abbattere in viale Virgilio sono ben 94, segno che per anni il Comune non ha mai eseguito alcun intervento di cura e manutenzione». Il rischio, come ammesso dallo stesso Chiosi, sarà dunque quello ritrovarsi «un quartiere con un paesaggio lunare, costellato da ceppaie».