Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Da Biagio Izzo e Andrea Sannino, a Peppe Iodice, Sal Da Vinci, Maurizio Battista, Simone Schettino e Massimiliano Gallo, questi i nomi della kermesse della rassegna musicale e teatrale in programma all’Arena Flegrea a Napoli dal prossimo 11 luglio.

Intitolata “Dove eravamo rimasti #ripartiamoinsieme”, l’evento è stato presentato in anteprima ieri al Teatro Troisi dall’imprenditore dello spettacolo Pino Oliva che ha spiegato la scelta di far ripartire così l’arte: “L’Arena Flegrea è l’unico spazio in città che con il suoi 6.600 posti disponibili può assicurare nel rispetto delle restrizioni una capienza di oltre 2700 spettatori per evento. Per i napoletani e non, desiderosi di tornare ad assistere al rito dello spettacolo, propongo una kermesse in grande stile. Tutto ciò perché mi piacciono molto le sfide e ho il dovere di provarci. Primo perché mi piace lavorare e non riesco a stare fermo, secondo perché sono convinto in una veloce ripresa, sperando che questo pensiero non sia soltanto una mia convinzione. Un’iniziativa, la mia, nata dalla volontà di regalare, dopo tanto soffrire, qualche ora di spensieratezza al pubblico e di stare vicino alle maestranze del mondo dello spettacolo tanto colpite dallo stop per la pandemia, è a loro infatti che intendo devolvere il 20% degli utili della kermesse”.

Tutto è pronto per la rassegna a cielo aperto che partirà proprio l’11 luglio con lo spettacolo “Resilienza 2.0” di Massimiliano Gallo.