Tempo di lettura: 2 minuti

Pompei (Na) – Un cielo grigio e qualche nuvola hanno accolto il leader di Italia Viva Matteo Renzi in visita oggi a Pompei.

Nonostante il sole non abbia accompagnato il senatore fiorentino durante la sua passeggiata nel Parco Archeologico, non è passata inosservata la bellezza degli scavi e dei resti di uno dei luoghi più suggestivi in Italia.

Renzi, arriva direttamente dalla Toscana per ammirare le bellezze di Pompei, durante il tour organizzato per la campagna elettorale, e col sorriso si lascia andare ad un autoelogio: “Che meraviglia vedere a Pompei i frutti del lavoro degli anni di Governo. Un luogo magico tornato agli antichi splendori grazie all’impegno del nostro Governo e dell’Europa. Questo è un comune dove Italia Viva si misura con una propria lista a sostegno del candidato Mimmo Di Casola”.

Tappa anche a Ercolano dal sindaco e delfino di Renzi, Ciro Buonajuto candidato per la seconda volta alle prossime amministrative, sostenuto da IV e Pd. “A Ercolano con uno dei sindaci più bravi d’Italia, il mio amico fraterno Ciro Buonajuto. Abbiamo ascoltato insieme le parole che Padre Pasquale dice ai ragazzi dei centri estivi: noi vi vogliamo bene, la camorra no. L’educazione sconfigge la criminalità! Grazie Padre Pasquale“, racconta sorridente il leader di Italia Viva.

A rabbuiare l’ex premier però è, ancora una volta, Matteo Salvini. “Salvini getta la maschera. Lui non vuole i soldi dell’Europa, lui preferisce prendere i soldi dai risparmiatori italiani. Cioè la Lega non vuole il Mes e vuole la patrimoniale? Salvini mi sembra sinceramente impazzito. Noi vogliamo i soldi dall’Europa, non tassare ancora gli italiani”, commenta dissotterrando l’ascia di guerra.