Tempo di lettura: < 1 minuto

Massa Lubrense (Na) Un avvistamento mozzafiato si è registrato in questi giorni nelle acque dell’Area marina protetta di Punta Campanella, in costiera sorrentina.
A spuntare dei fondali marini c’è un Mobula Mobular, meglio noto come “Diavolo di Mare“. Ripreso a nuotare a pelo d’acqua al largo di Vetara.
Il video, girato da Antonio Gargiulo un pescatore di Massa Lubrense, è presto diventato virale sui social.
Il suo avvistamento, infatti, è del tutto insolito. Basti pensare che il “Diavolo di Mare” è inserito tra le specie protette a rischio estinzione.

Diavolo di mare al largo di Vetara.

🔵🔵🔵Avvistamento spettacolare questa mattina da parte di Antonio Gargiulo al largo di Vetara, zona A del Parco Marino di Punta Campanella. ➡️Un Diavolo di mare, Mobula Mobular, è apparso improvvisamente a pelo d'acqua. Simile alla Manta, preferisce di solito nuotare in acque molto profonde, anche centinaia o addirittura migliaia di metri. Dal 2004 nella lista delle specie vulnerabili, nel 2006 e' stato inserito nella Lista Rossa IUCN, come specie a rischio di estinzione.

Publiée par Punta Campanella Parco Marino sur Samedi 27 juin 2020