Tempo di lettura: 2 minuti

Torre del Greco (Na) – Una motovedetta della Guardia Costiera intenta ad effettuare un’operazione di soccorso e salvataggio in mare. È l’opera realizzata da Rossella D’Angelo, alunna dell’istituto comprensivo 28 Giovanni XXIII-Aliotta di Napoli, vincitrice del concorso ”Il mare”. La giovane ha donato il suo disegno alla Capitaneria di Porto di Torre del Greco (Napoli) nel corso di una cerimonia ristretta, come segno di riconoscimento per l’operato della Guardia Costiera.La studentessa, accompagnata dai genitori, è stata accolta dal comandante Vittorio Giovannone e, dopo aver ricevuto in ricordo della giornata un cappellino della Guardia Costiera, ha ascoltato l’illustrazione dei principali compiti istituzionali degli uomini in forza alla Capitaneria, visitando gli uffici e successivamente la Motovedetta CP 549. ‘‘L’incontro – spiegano dalla Capitaneria – ha rappresentato un’importante opportunità per la fanciulla di conoscere da vicino il mondo della Guardia Costiera, egregiamente sintetizzato nel suo disegno, evidenziando ancora una volta come sia essenziale l’opera di sensibilizzazione nei confronti delle giovani generazioni, al fine di trasmettere i capisaldi della salvaguardia della vita umana in mare, della sicurezza, della navigazione e della tutela dell’ambiente marino, quali elementi che connotano imprescindibilmente la dimensione e le finalità istituzionali del corpo. Un’opera di sensibilizzazione che la Capitaneria corallina persegue da diversi anni nell’ambito del tessuto socio-scolastico locale”.