- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto

Controlli a tappeto a Casoria e una serie di perquisizioni personali e domiciliari da parte dei carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna. Tre le persone arrestate che dovranno rispondere di detenzione di droga e detenzione illegale di armi clandestine e munizionamento. A finire in manette Angelo Maglione, Rosario Rullino e Luigi Iorio; tutti già noti alle forze dell’ordine.

I carabinieri del nucleo investigativo hanno effettuato il blitz poco prima di cena trovando nelle tre abitazioni armi e droga. Il sequestro, complessivamente, ammonta a 215 grammi di marijuana, 100 grami di hashish e 15 grammi di cocaina già suddivisa in dosi. Capitolo armi: i 3 sono stati trovati in possesso di 3 pistole automatiche con matricola abrasa pronte all’uso. Sequestrati 64 proiettili di vario calibro alcuni dei quali a punta cava. Gli arrestati sono in attesa di giudizio mentre le armi saranno sottoposte ad accertamenti balistici per verificare il loro eventuale utilizzo in fatti di sangue o altri delitti.