Tempo di lettura: < 1 minuto

Casoria (Na) – Coltiva marijuana in una serra artigianale alimentata con un allacciamento abusivo alla rete elettrica e ne nasconde 53 grammi all’interno di una cassetta per la posta nel condominio in cui abita.

Il 33enne Antonio De Rosa, già noto alle forze dell’ordine proprio per coltivazione e detenzione di droga a fini di spaccio, è stato arrestato e tradotto in carcere in attesa di giudizio perché proprietario della piccola serra.

I carabinieri della stazione di Casoria hanno sequestrato 12 piante di marijuana, 12 fusti di piante già private delle infiorescenze e 64 grammi di marijuana essiccata a cui si sono aggiunti i 53 grammi trovati nella cassetta della posta.

Ad insospettire gli agenti era il via vai di persone sotto casa del sospettato e, volendo approfondire la vicenda, perquisito la sua abitazione svelando l’illecita serra.

Inoltre è emerso che, 5 nuclei familiari, che abitano in altrettanti appartamenti del palazzo, avevano un allaccio abusivo alla rete elettrica. Sono state 6 le persone denunciate per furto di energia elettrica tra cui De Rosa che alimentava così, anche la sua serra.