Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – “One city, one world, one team”. E’ uscito ieri 12 dicembre il calendario ufficiale della SSC Napoli, 365 giorni in compagnia dei guerrieri partenopei. Il club di De Laurentiis, per il 13esimo anno consecutivo, ha presentato il nuovo calendario 2020 degli azzurri insistendo sul tema dell’integrazione razziale. Nel video, molto suggestivo, si vedono molti giocatori del Napoli esibirsi in una performance decisamente particolare insieme a ballerini professionisti.

Da calciatori in campo a modelli in passerella InsigneMertensLlorente, Lozano, e Koulibaly insieme al resto della squadra, tra un allenamento e l’altro si sono improvvisati fotomodelli, divertendosi tra di loro sulle scene allestite per il nuovo calendario. In passato altri calciatori e allenatori della società campana, da Cavani a Higuain per finire a Sarri, hanno partecipato al progetto, nato con l’obiettivo di raccontare – attraverso le foto – il legame col territorio, la storia e la cultura della città.

Un modo per staccare la spina dopo i recenti problemi accaduti all’interno dello spogliatoio partenopeo, culminati con l’esonero di Carlo Ancelotti e l’arrivo di Gattuso sulla panchina partenopea. Il calendario, infatti, arriva in uno dei momento più difficili dell’era De Laurentiis. I tanti tifosi del Napoli che compreranno il calendario rischiano di non ritrovare più dei giocatori che potrebbero lasciare l’ombra del Vesuvio già a gennaio. Gli scarsi risultati, ma anche gli avvenimenti fuori dal campo non sono stati di certo piacevoli e De Laurentiis vuole correre al riparo. Dopo l’ammutinamento il presidente ha fatto ipotizzare un’inevitabile rivoluzione già a gennaio, con diversi calciatori sul piede di partenza. Su tutti, spiccano sicuramente Insigne, Mertens, Callejon e Allan. I quattro pilastri del Napoli non sembrano essere indispensabili per il nuovo progetto della società azzurra, che già in precedenza aveva fatto capire di non essere intenzionato a compiere follie per il belga e lo spagnolo per arrivare a possibili rinnovi.